Introduzione Archiviazione Sostitutiva Dimatek

Archiviazione sostituiva dimatek
Archiviazione sostituiva dimatekL’Italia è posta all’avanguardia nell’uso legale della firma digitale, essendo il primo paese ad avere attribuito piena validità giuridica ai documenti elettronici fin dal lontano 1997 ed essendo quello con maggiore diffusione in Europa.
 
Nel tempo il quadro normativo è stato oggetto di diverse modifiche, sino all’agosto 2011 è costituito da:
  • Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82
  • Circolare CNIPA n.48 del 6 settembre 2005
  • DPCM 30 marzo 2009 – Regole tecniche in materia di firme digitali
  • Deliberazione n.45 del 21/05/2009 – Regole per il riconoscimento e la verifica del documento informatico
  • DETERMINAZIONE DIGITPA 28 luglio 2010, n. 69 (in G.U. 17 agosto 2010, n. 191) – Modifiche alla deliberazione 21 maggio 2009, n. 45 del Centro nazionale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione, recante «Regole per il riconoscimento e la verifica del documento informatico». (Determinazione commissariale n. 69/2010).
  • Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 25/10/2010 – Specifiche tecniche per la trasmissione telematica delle Comunicazioni dell’Impronta.
     
Dimatek include alcune funzioni per generare facilmente il File Comunicazione.xml e Archivio .xml previsto dal provvedimento dell’agenzia delle entrate del 25 ottobre 2010. Il file generato è conforme allo Schema xml in formato xsd (Schema_impronte.xsd)  che definisce la struttura e le regole formali per la compilazione della Comunicazione dell’Impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, secondo quanto previsto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 25 ottobre 2010 (Prot. 2010/143663).
 
Nel file comunicazione viene inserita anche l’impronta firmata e marcata temporalmente, insieme alla marca temporale in formato Codebase 64 come previsto dalel specifiche.
 
Puoi scaricare il file XMl xsd di convalida direttamente dal sito dell’agenzia delle’entrate cliccando sul link seguenteWordSchema_impronte.xsd

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

^